Cronaca Cantù / Via Giuseppe Anglieri, 2

Rapina alle Poste di Vighizzolo poi torna a casa e si mette in pigiama: arrestato

In manette un 52enne di Cantù

Con il volto nascosto da un cappuccio e dalla mascherina chirurgica è entrato nell'ufficio postale di Vighizzolo a Cantù armato di coltello serramanico e si è fatto consegnare il denaro presente in cassa, quasi mille euro. E' accaduto nella tard mattina del 4 ottobre 2021. Il rapinatore, un uomo di 52 anni residente a Cantù, è poi tornato a casa, dove stava scontando la pena degli arresti domiciliari per un precedente reato, e si è messo in pigiama. Credeva forse così di sviare le indagini dei carabinieri di Cantù quando gli sono piombati a casa. Infatti, i militari grazie alla descrizione degli impiegati delle poste hanno intuito chi poteva essere il rapinatore, già noto alle forze dell'ordine. La perquisizione domiciliare dell'abitazione del 52enne ha permesso non solo di trovare il vestiti corrispondenti alla descrizione fornita dai dipendenti dell'ufficio postale, ma anche i soldi e la busta di Poste Italiane nella quale aveva ordinato a un dipendente di mettere i soldi. L'uomo è stato arrestato per rapina ed evasione dagli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alle Poste di Vighizzolo poi torna a casa e si mette in pigiama: arrestato

QuiComo è in caricamento