Cronaca

Primo passo del Tar a favore della nuova Ztl di Como

La nuova Ztl e i nuovi posteggi blu e gialli di Como per ora non si toccano. E' stata resa nota stasera (28 aprile 2014), poco dopo le ore 20, la decisione del Tar al quale un gruppo di cittadini del Comitato ComoDiTutti - con in testa il...

La nuova Ztl e i nuovi posteggi blu e gialli di Como per ora non si toccano. E' stata resa nota stasera (28 aprile 2014), poco dopo le ore 20, la decisione del Tar al quale un gruppo di cittadini del Comitato ComoDiTutti - con in testa il consigliere comunale Alessandro Rapinese (Adesso Como) - hanno presentato ricorso per chiedere di annullare i provvedimenti viabilistici della giunta del sindaco Mario Lucini. Nel ricorso veniva chiesto di sospendere i provvedimenti (Ztl allargata e nuovo piano parcheggi) in attesa che il Tribunale amministrativo regionale della Lombardia si esprimesse sulla loro legittimità. Nel caso la richiesta di sospensiva fosse stata accolta già dall'indomani il Comune di Como avrebbe dovuto ripristinare la vecchia Zona a traffico limitato e i posteggi blu in piazza Roma. Un'eventualità, questa, che per ora è sfumata.

"Solo una persona che non è di Como - ha commentato Rapinese - può non rendersi conto di quanto questa nuova Ztl faccia male alla città. Giovedì ci riuniremo per decidere se impugnare la sentenza del Tar sulla sospensiva. Intanto il ricorso va avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo passo del Tar a favore della nuova Ztl di Como

QuiComo è in caricamento