Cronaca

Prima donne e turisti: fotosequenza del parcheggiatore abusivo in viale Varese

Un'autentica macchina da soldi. Monetine, certo. Ma tante, quantomeno come conseguenza della perseveranza sul posto: oggi, la giornata pressoché intera. Il soggetto in questione è l'improvvisato parcheggiatore in servizio permanente effettivo...

Un'autentica macchina da soldi. Monetine, certo. Ma tante, quantomeno come conseguenza della perseveranza sul posto: oggi, la giornata pressoché intera. Il soggetto in questione è l'improvvisato parcheggiatore in servizio permanente effettivo in viale Varese. Una presenza ormai costante, a dispetto di quanto riportato pochissimi giorni fa in questo articolo. Ebbene, oggi è possibile documentare con una serie di fotografie scattate in momenti diversi (ma sarebbero potute essere centinaia le immagini identiche, da mattina a sera) del vero e proprio assedio del parcheggiatore senza titolo agli automobilisti in cerca di un posto blu nel viale. Sempre identica la tecnica: non appena un veicolo imbocca la strada costellata di posteggi a pagamento, l'uomo si piazza al centro della strada o poco discosto, talvolta sbarra il percorso fisicamente e con ampi e ripetuti cenni delle braccia indica lo stallo libero in quel momento. Non rare le volte in cui gli automobilisti effettivamente si affidano a quell'indicazione, di fatto andando "in trappola".

Da quel momento, la sequenza è standard: il "parcheggiatore" si avvicina al conducente o ai suoi passeggeri e chiede insistentemente soldi per il servizio reso. Soldi che, se non vengono elargiti immediatamente, costano un calmo ma implacabile "inseguimento" fino al parcometro più vicino, dove il tentativo di spillare qualche moneta prosegue senza interruzioni. Fino a che - non di rado - l'inseguito cede, e consegna nelle mani dell'uomo la mancia del caso. In apparenza, nessuno in transito dal viale è esentato dal dazio, ma si è potuto constatare ripetutamente che donne e turisti sono, in qualche modo, i soggetti più tallonati.

Tra poco il "turno" sarà finito. Domani, c'è da scommetterne, riprenderà. Preparare gli spiccioli.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima donne e turisti: fotosequenza del parcheggiatore abusivo in viale Varese

QuiComo è in caricamento