menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia-cantonale-1

polizia-cantonale-1

Preparavano una rapina nel Luganese: 6 italiani arrestati in Ticino

Sei italiani arrestati in Ticino: stavano preparando una rapina nel Luganese. La polizia cantonale è riuscita ad arrestare i malviventi prima che portassero a compimento il loro piano criminale. Le manette ai polsi dei membri della banda sono...

Sei italiani arrestati in Ticino: stavano preparando una rapina nel Luganese. La polizia cantonale è riuscita ad arrestare i malviventi prima che portassero a compimento il loro piano criminale. Le manette ai polsi dei membri della banda sono scattate questa mattina intorno alle 7.30 a Castelrotto. Tutti gli arrestati hanno tra i 25 e i 30 anni e risiedono in Italia. Le forze dell'ordine ticinesi sono riuscite a fermare il gruppo di rapinatori grazie alla collaborazione della polizia della Squadra Mobile di Milano e alle guardie di confine. Tra i sei arrestati, tutti pregiudicati, non figurano comaschi: si tratta di due varesini e quattro milanesi.

L'operazione, in atto da alcuni giorni e pianificata fin nei minimi dettagli, è nata grazie ad un'informazione giunta dalla Polizia di Stato italiana, che da tempo seguiva l'operato dei malviventi con numerosi precedenti penali in Italia per reati violenti legati a rapine. Dei professionisti del crimine, che non avrebbero esitato ad aprire il fuoco pur di raggiungere il loro fine. Da questa mattina erano attesi in Malcantone per rapinare un furgone portavalori. Al fronte ad attenderli numerosi agenti della Polizia cantonale nonché delle Guardie di confine che hanno assicurato la messa in atto di quanto pianificato negli ultimi giorni.

I rapinatori, a bordo di un'Audi, una Bmw e un furgone Fiat Ducato bianco, sono entrati poco dopo le 7.00 da un valico secondario sulla Tresa. Sin da subito sono stati presi in consegna dal dispositivo di polizia fino al fermo a Castelrotto, avvenuto alle 7.20 circa. Un fermo rapido e dinamico che ha permesso in poco istanti, e senza l'uso della forza, di stroncare sul nascere le velleità dei sei pregiudicati. A bordo dei veicoli sono state rinvenute delle armi nonché altro materiale da utilizzare per giungere al loro obiettivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Edoardo Monno, l'uomo morto nell'incidente di Cernobbio

  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 19 gennaio: 59 nuovi casi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Cernobbio: morto un uomo di 60 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento