menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parcheggi blu

Parcheggi blu

Como, niente multe in cambio di pranzi gratis: indagati ausiliario della sosta e ristoratore

Indagini su un ausiliario della sosta e il gestore di un ristorante in zona piazza Matteotti

Lui evitava di comminare multe, in cambio riceveva pasti gratis. Sotto inchiesta è finito un ausiliario della sosta di Como servizi urbani, la società incaricata dal Comune di Como di gestire i parcheggi blu a pagamento. Con lui nell'inchiesta coordinata dalla Procura di Como e condotta dagli agenti della polizia locale, è finito anche il gestore del ristorante.

In poche parole l'ausilario, comasco di 57 anni, avrebbe abitualmente evitato di elevare multe alle auto dei dipendenti del ristorante che non esponevano il tagliando rilasciato dal parcometro della zona. In cambio il dipendente di Csu poteva sedersi comodamente al tavolo del ristorante e consumare gratuitamente il pranzo. A beneficiare della "clemenza" dell'ausiliario ci sarebbero stati, secondo l'accusa, anche diversi clienti abituali del locale.

I dettagli sulle indagini saranno meglio esposti in una conferenza stampa convocata dal Comune di Como nella sede del comando della polizia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento