Ha rotto le costole a un poliziotto durante una fuga in scooter: arrestato 21enne di Como

Era stato fermato a settembre per un controllo

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato il 17 novembre 2020 dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Como su ordinanza di custodia cautelare del gip. Il giovane è accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il fatto risale al 20 settembre 2020 quando in occasione di un controllo in piazza Ventiquattro Maggio a Ponte Chiasso gli uomini di una pattuglia della squadra Volanti hanno notato il ragazzo in sella a uno scooter di grossa cilindrata. Il giovane era un volto noto alle forze dell'ordine perché accusato già in precedenza di possesso e spaccio di sostanze stupefacenti. Così gli agenti hanno deciso di effettuare un controllo. Il ragazzo inizialmente ha finto di fermarsi e di scendere dalla moto ma quando uno degli agenti gli si è avvicinato ha cercato di divincolarsi e fuggire. E' ripartito a tutta velocità in moto quando il poliziotto lo aveva già afferrato. Nel ripartire ha strattonato il poliziotto che è caduto rovinosamente riportando fratture alle costole e lesioni agli srti superiori. Dopo due mesi il poliziotto è ancora in convalescenza.
Il ragazzo che dopo questo fatto si è reso irriperibile è stato individuato dagli uomini della Mobile e arrestato. Si trova adesso al Carcere Bassone di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

Torna su
QuiComo è in caricamento