Furti nei centri commerciali comaschi: più controlli della polizia nel periodo delle Feste

Più agenti anche a Grandate, Lipomo e Montano Lucino

La Questura di Como ha disposto un incremento di controlli in prossimità dei centri commerciali comaschi in occasione del grande afflusso di clienti che affollano i punti vendita nel periodo natalizio. Infatti, il periodo delle Feste sono un'occasione ghiotta per i delinquenti che approfittano del caos dovuto allo shopping di massa.

La Questura invita la cittadinanza "a tenere alta la soglia dell’attenzione evitando di lasciare incustoditi i propri beni ed evitando di farsi avvicinare da persone che utilizzano scuse banali o richieste per porre in essere delle condotte distrattive e fraudolente". Infatti, ogni giorno vengono escogitati metodi nuovi e ingegnosi per carpire la buona fede dei cittadini e privarli dei loro beni e del loro denaro. I malintenzionati non esitano a prendere di mira sia i clienti che i centri commerciali colmi di merce riposta negli scaffali.

" Al fine di tutelare la cittadinanza e prevenire la commissione di reati nelle zone ritenute in questo periodo di maggior rischio - spiega la polizia di Stato della Questura di Como -abbiamo ritenuto necessario porre in essere dei servizi straordinari di controllo del territorio nelle aree a maggiore vocazione commerciale di Grandate, Lipomo e Montano Lucino. I servizi in argomento sono realizzati dalle Volanti dell’Ufficio Prevenzione e Generale e Soccorso Pubblico della Questura, con la Collaborazione di pattuglie automontate del Reparto Prevenzione Crimine di Milano; il dispositivo di sicurezza prevede un incremento della presenza delle forze di Polizia sul territorio nelle aree di interesse con capillari servizi di controllo alla circolazione stradale e pattugliamento delle principali strade di collegamento, transito e stazionamento nelle aree di parcheggio dei centri commerciali, con aumento dei controlli a soggetti che potenzialmente insistono sul territorio per dedicarsi alla commissione di reati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella sola giornata di ieri sono stati controllati 20 veicoli e 60 persone di cui 7 cittadini stranieri. I controlli nei confronti di questi ultimi sono stati finalizzati anche ad accertarne la regolare permanenza sul territorio dello Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 84 anni Giovanni va in pensione: senza di lui il bar della dogana chiude per sempre

  • Una ciclabile da Porlezza a Menaggio lungo la vecchia ferrovia: il modo "green" per ammirare il Ceresio

  • Justine Mattera sul lago di Como: "Altro che Las Vegas. Bellagio, quella vera, è un luogo magico"

  • Monica Bellucci e Vincent Cassel insieme per un giorno a Bellagio per la figlia Deva

  • Allerta meteo a Como e in tutta la Lombardia: forti temporali e calo delle temperature

  • Covid, lo strano caso della Lombardia, tutto cambia in base alla zona: a Como solo il 3% di sieroprevalenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento