Si perde sui monti dell'Alto Lario e si ritrova in Svizzera: soccorsi in allerta, poi rientrati

L'escursionista ha mancato la tappa al Rifugio Sant'Jorio ed è scattato l'allarme

Allarme in Alto Lario, nella serata di giovedì 22 agosto 2019, per il mancato arrivo al rifugio di un escursionista che percorreva l'Alta Via dei Monti Lariani.

L'uomo stava percorrendo la tappa che da Capanna Como, in Val Darengo (comune di Livo), conduce al rifugio Sant'Jorio, in territorio di Gravedona ed Uniti, quando ha contattato il gestore del rifugio dicendo che si era perso nella zona della Bocchetta di Camedo. Verso sera, il mancato arrivo dell'escursionista al rifugio, e l'impossibilità di raggiungerlo al cellulare, ha preoccupato il gestore che ha allertato i soccorsi.

Le squadre del Soccorso Alpino delle stazioni di Dongo e Lario Occidentale si sono quindi preparate per cominciare la ricerca, insieme ai Saf dei vigili del fuoco, mentre in piazzola era già pronto l’elisoccorso di Brescia per un sorvolo. Appena prima che i soccorritori si portassero sul posto, però, l'escursionista è riuscito a rimettersi in contatto con il rifugio avvisando di essersi ritrovato oltreconfine, in territorio di Roveredo, in Svizzera, e di aver qui infine trovato un alloggio per la notte. L'allarme è quindi rientrato e i soccorritori hanno fatto ritorno alla base.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento