Cronaca

Per Rossella uno spiraglio di luce: il Comune si attiva per trovarle una casa

Una luce di speranza brilla per Rossella Panico, la donna malata di cancro che vive in un monolocale ad Albate (Como) con la figlia 15enne e che a causa di gravi problemi economici rischia lo sfratto. La sua storia ha commosso molti comaschi  ma...

rossella-panico-set16

Una luce di speranza brilla per Rossella Panico, la donna malata di cancro che vive in un monolocale ad Albate (Como) con la figlia 15enne e che a causa di gravi problemi economici rischia lo sfratto. La sua storia ha commosso molti comaschi ma non solo. Il suo appello alle istituzioni non è caduto nel vuoto. Oggi attraverso una nota stampa l'assessore ai Servizi sociali del Comune di Como, Bruno Magatti, ha voluto precisare: "La signora è seguita dai Servizi Sociali del Comune di Como da alcuni mesi. Del suo caso se ne stanno occupando le assistenti sociali: le è stato assegnato un contributo straordinario e insieme alla Fondazione Scalabrini stanno lavorando per poterle assegnare un bilocale di proprietà dell'associazione. Il Comune farà poi la sua parte per contribuire al pagamento dell'affitto".

Nel frattempo per venerdì è stato fissato un incontro con l'assessore al Patrimonio Marcello Iantorno che ha contattato il legale della donna. /38278/una-grave-malattia-e-lincubo-dello-sfratto-rossella-45-anni-chiede-aiuto-per-se-e-per-la-figlia/
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Rossella uno spiraglio di luce: il Comune si attiva per trovarle una casa

QuiComo è in caricamento