Cronaca

Pagamenti pubblicità non dovuti, Confcommercio apre sportello dedicato

Confcommercio Como ha diffuso oggi un comunicato con il quale rende noto ai negozianti associati che è ora attivo uno sportello dedicato agli esercenti che hanno ricevuto l'intimazione di pagamento di imposte per la pubblicità non dovute o...

Confcommercio Como ha diffuso oggi un comunicato con il quale rende noto ai negozianti associati che è ora attivo uno sportello dedicato agli esercenti che hanno ricevuto l'intimazione di pagamento di imposte per la pubblicità non dovute o comunque da verificare: "I negozianti, gli esercenti e le imprese di servizi raggiunti dagli avvisi ICA per il pagamento dell'imposta di pubblicità, in larga misura non dovuta (e comunque da verificare), possono rivolgersi allo Sportello Emergenza ICA, aperto in Confcommercio Como, presso la sede di Como in Via Ballarini 12. Dopo l'intervento della nostra Associazione, che ha inviato una lettera al Sindaco Lucini, il Comune ha ottenuto dal concessionario Ica, a cui ha affidato l'esazione del tributo, l'impegno a verificare con carattere di urgenza gli avvisi inviati e l'immediato annullamento di quanto erroneamente richiesto per le insegne di franchising e per i menù dei ristoranti e dei pubblici esercizi. Ricordando che il ricorso può essere fatto entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'avviso, al fine di evitare costosi e imminenti ricorsi in commissione tributaria, Confcommercio Como sollecita gli associati a utilizzare al più presto l'istituto dell'autotutela, rivolgendosi all'apposito sportello "Emergenza Ica", aperto tutti i giorni, durante gli orari d'ufficio. Per chiarimenti e informazioni contattare gli uffici al 031/2441 o scrivere a info@confcommerciocomo.it".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagamenti pubblicità non dovuti, Confcommercio apre sportello dedicato

QuiComo è in caricamento