Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Nuova petizione contro il pedaggio della tangenziale: si può firmare sabato a Porta Torre

Questa volta a chiedere di non istituire il pedaggio sulla nuova tangenziale di Como è l'associazione Confesercenti Como che ha organizzato per sabato 17 settembre 2015 a Porta Torre a Como, dalle ore 9.30 alle ore 19.00, una raccolta di firme. La...

Questa volta a chiedere di non istituire il pedaggio sulla nuova tangenziale di Como è l'associazione Confesercenti Como che ha organizzato per sabato 17 settembre 2015 a Porta Torre a Como, dalle ore 9.30 alle ore 19.00, una raccolta di firme. La petizione chiede al Consiglio Regionale di cancellare il pagamento del pedaggio per il transito lungo il primo lotto della tangenziale di Como, da Villa Guardia allo svincolo dell'Acquanegra (zona Albate). nel dettaglio, il testo della petizione chiede al Pirellone:

Che sia faccia portavoce presso Autostrade Pedemontana Lombarda S.p.A. affinché venga cancellato il pagamento del pedaggio di questi 2,4 km di strada almeno fintanto che non sia completata l'intera opera in programma. Ciò in considerazione del fatto che Regione Lombardia detiene indirettamente il 50% del capitale di Concessioni Autostradali Lombarde, società concedente del Sistema Autostradale Pedemontano Lombardo, e il controllo di Autostrada Pedemontana Lombarda, società concessionaria per la realizzazione e l'esercizio dell'autostrada A36 e delle tangenziali di Varese e Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova petizione contro il pedaggio della tangenziale: si può firmare sabato a Porta Torre

QuiComo è in caricamento