Cronaca

Nuova multa per il pianista in centro. Nel "mirino" dei vigili anche la vendita di cd

La multa (169 euro) gli è stata data per l'occupazione abusiva del suolo pubblico in piazza Volta (centro storico di Como), ma sul verbale compilato dagli agenti di polizia locale non è mancato un riferimento alla vendita dei compact disc...

La multa (169 euro) gli è stata data per l'occupazione abusiva del suolo pubblico in piazza Volta (centro storico di Como), ma sul verbale compilato dagli agenti di polizia locale non è mancato un riferimento alla vendita dei compact disc. Vendita che appare irregolare. In effetti, sul banchetto dell'ormai noto "pianista itinerante" un cartello esponeva i prezzi: "1 cd 15 euro, 2 cd 25 euro". Da quanto è stato possibile apprendere è probabile che di ciò sia stata informata la Guardia di Finanza.

Quando i vigili sono giunti in piazza Volta per far sgombrare alcuni veicoli in sosta vietata si sono accorti della presenza del pianista. Gli agenti hanno constato e verificato che piazza Volta non rientrerebbe nei luoghi della città in cui il pianista possa esibirsi. Ne è nato un acceso diverbio tra i vigili e il musicista. I primi hanno spiegato che le piazze adibite a questo genere di performance sono solo tre: piazza Cavour, piazza Roma e piazza Grimoldi. Il pianista ha insistito con l'affermare di avere più volte avuto rassicurazione da altri agenti di polizia locale che l'elenco comprenderebbe piazza Volta al posto di piazza Roma. Ma la verifica con il comando dei vigili, a quanto pare, non ha lasciato dubbi. Un gruppo di passanti e negozianti ha improvvisato una piccola, breve e silenziosa protesta a difesa dell'artista: si sono radunati con una cartello con scritto "Vergogna, 169 euro".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova multa per il pianista in centro. Nel "mirino" dei vigili anche la vendita di cd

QuiComo è in caricamento