Cronaca

Mozzate, il Mama Cafè chiuso dalla polizia per 15 giorni

Chiuso il locale Mama Cafè di Mozzate. Lo ha reso noto la questura di Como con un comunicato stampa relativo all'azione di controllo dei vari esercizi pubblici che richiamano la cosiddetta "movida comasca". Nella giornata di mercoledì 16 gennaio...

Chiuso il locale Mama Cafè di Mozzate. Lo ha reso noto la questura di Como con un comunicato stampa relativo all'azione di controllo dei vari esercizi pubblici che richiamano la cosiddetta "movida comasca". Nella giornata di mercoledì 16 gennaio la divisione di polizia amministrativa e sociale ha provveduto a notificare e a eseguire il decreto di sospensione di licenza di pubblico esercizio (sospensione di 15 giorni) ne confronti del titolare del locale di Mozzate.

La decisione del questore è scaturita "non solo da una serie di segnalazioni e lamentele mosse dai residenti per gli schiamazzi ed il disagio provocato da parte degli avventori del locale pubblico ma anche e, soprattutto, per il protrarsi di situazioni che hanno costituito ripetutamente un reale pericolo per l'ordine e la sicurezza pubblica diventando motivo di seria preoccupazione". L'ultimo episodio di violenza risale al Natale scorso quando, per l'ennesima volta, i carabinieri di Mozzate sono dovuti intervenire per sedare una rissa che ha visto protagonisti alcuni avventori ed i buttafuori del locale. La rissa era culminata con lesioni gravi dei partecipanti. "Richiamato, senza successo, il proprietario, al quale venivano contestante, anche, varie violazioni amministrative - hanno spiegato dalla questura - si riteneva, quindi di adottare un provvedimento amministrativo più severo con lo scopo di far cessare dette situazioni pregiudizievoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozzate, il Mama Cafè chiuso dalla polizia per 15 giorni

QuiComo è in caricamento