Cronaca

Tragedia nel lago di Como: morto sub di 60 anni durante un'immersione

Fatale un malore a Oliveto Lario: intervenuti anche elisoccorso da Como e ambulanza da Bellagio

Repertorio

Tragedia nella mattina di domenica 25 marzo 2018 in via Imbarcadero a Oliveto Lario, dove, poco prima delle ore 10, un uomo di sessant'anni è deceduto mentre si trovava nel lago insieme a un amico di 42 anni.
E' stato proprio quest'ultimo che ha lanciato l'allarme una volta capita la gravità della situazione.
I due sub stavano facendo un'immersione in località Limonta, quando il 60enne è stato colpito da un malore risultatogli fatale. Il compagno lo ha riportato a riva e ha allertato i soccorsi.
Subito è partita la chiamata al 112: sul posto sono arrivati i soccorsi, l'ambulanza dei Volontari di Bellagio, i Vigili del Fuoco e i carabinieri, cui ha fatto da supporto l'elicottero inviato da Como.

Tutti i tentativi effettuati per rianimare l'uomo sono stati però purtroppo vani.
Il sessantenne, originario del Piemonte ma residente nel Milanese, stando alle prime informazioni raccolte, sarebbe deceduto a causa di un arresto cardiaco. Al termine delle operazioni di soccorso, la salma è stato tasportata in ospedale dall'elisoccorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel lago di Como: morto sub di 60 anni durante un'immersione

QuiComo è in caricamento