Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Monumento ai Caduti, degrado senza fine: ora anche bestemmie

Ancora scritte e degrado al Monumento dei Caduti: alle solite scritte che sfregiano i muri del monumento disegnato da Sant'Elia si sono aggiunte ultimamente anche le bestemmie. Il degrado non si ferma solo ai muri imbrattati. C'è chi usa questo...

DEgrado al Monumento ai Caduti di Como-3

Ancora scritte e degrado al Monumento dei Caduti: alle solite scritte che sfregiano i muri del monumento disegnato da Sant'Elia si sono aggiunte ultimamente anche le bestemmie. Il degrado non si ferma solo ai muri imbrattati. C'è chi usa questo angolo di città con vista lago per ubriacarsi. Risultato: i gradini sul lato posteriore del monumento diventano quasi un immondiziario a cielo aperto. Tutto questo nonostante le numerose polemiche e proteste di cittadini e politici che hanno chiesto all'amministrazione azioni più incisive per salvaguardare il decoro di uno dei simboli della città.

Nei mesi scorsi Marco Butti, consigliere comunale del Gruppo misto di opposizione, aveva già sollevato svariate volte questo problema che sembra non trovare soluzione. Anzi, se possibile è peggiorato. Il Monumento ai Caduti è meta giornaliera di giovani al mattino marinano la scuola e si ritrovano sugli spazi antistanti il Monumento ai Caduti senza però curarsi del decoro e dell'igiene dello storico luogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monumento ai Caduti, degrado senza fine: ora anche bestemmie

QuiComo è in caricamento