Cronaca

Monumento ai Caduti: 3.200 euro per rimuovere gli sfregi dei writers

Costerà 3.200 euro rimuovere le malefatte dei cosiddetti "writers" dal Monumento ai Caduti. Il settore Edilizia pubblica ha affidato le operazioni di pulizia delle parti imbrattate alla ditta Artium Restauri di Erba. La spesa sarà coperta...

Costerà 3.200 euro rimuovere le malefatte dei cosiddetti "writers" dal Monumento ai Caduti. Il settore Edilizia pubblica ha affidato le operazioni di pulizia delle parti imbrattate alla ditta Artium Restauri di Erba. La spesa sarà coperta grazie alle risorse stanziate con il contributo di Fondazione Cariplo in occasione del bando "Tecnologie innovative per la conservazione programmata del patrimonio storico architettonico".

Il Comune di Como, infatti, ha beneficiato del contributo grazie al progetto per la conservazione dei monumenti di età razionalista (Asilo Sant'Elia, Fontana di Camerlata, Monumento ai Caduti): il 55% dei costi (circa 272mila euro) è coperto da Fondazione Cariplo mentre al Comune spetta lo stanziamento di 222mila euro.

Per rimuovere le scritte realizzate con vernice spray e pennarelli verrà utilizzato uno speciale gel sverniciante (cloruro di metilene con aggiunta di altri solventi sospesi in metilcellulosa) che dovrà restare applicato dai 30 ai 60 minuti per ammorbidire le varie qualità di colori utilizzati. Il gel sverniciante sarà poi rimosso con spatole o lame da stuccatore e, all'occorrenza, con l'uso di spazzole morbide al fine di rimuovere le parti più tenaci di resine o leganti delle scritte. Infine, con tamponi di cotone imbevuto in acetone verrà tamponata tutta la superficie fino fino a rimuovere ogni residuo di gel e di sporco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monumento ai Caduti: 3.200 euro per rimuovere gli sfregi dei writers

QuiComo è in caricamento