Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Maxi sequestro di frutta e verdura a Como: 200 casse donate ad associazioni benefiche

Un maxi sequestro di frutta e verdura è stato eseguito dagli agenti della polizia locale di Como nei giorni scorsi in occasione dei controlli a tappeto per contrastare la vendita abusiva di merce con bancarelle e furgoni ambulanti. I controlli -...

Un maxi sequestro di frutta e verdura è stato eseguito dagli agenti della polizia locale di Como nei giorni scorsi in occasione dei controlli a tappeto per contrastare la vendita abusiva di merce con bancarelle e furgoni ambulanti. I controlli - spiegano da Palazzo Cernezzi - hanno interessato la via Varesina all'angolo con via Risorgimento (sono state sequestrate 1 cassa di cipolle rosse, 5 casse di peperoni, 2 casse di patate, 4 casse di pomodorini ciliegino, 5 casse contenenti 10 confezioni di ciliegie per cassa, 7 casse di ciliege, 6 casse di albicocche, 6 casse di fichi, 13 casse di pesche noci, 10 casse di pesche gialle, 43 casse di pomodori per insalata, 57 casse di meloni bianchi lisci e 2 casse angurie grosse) e la via Bellinzona (sono stati sequestrati 20 meloni, 2 casse di mele, 6 casse di ciliegie, 3 casse di pomodori datterino, 1 cassa di peperoni, 1 cassa di finocchi, 4 casse di pomodori, 3 casse di albicocche, 7 casse di pesche, 2 grappoli di cipolle, 3 angurie, 2 sacchi di patate, 12 caschi di banane). Oltre alla merce sono stati sequestrati anche banchi e scaffali, utilizzati per la vendita al pubblico. Considerata la deperibilità della merce ed effettuate le formalità di rito, la verdura e la frutta confiscate, sono state devolute a fini benefici ad associazioni e onlus cittadine che si occupano di persone bisognose e in difficoltà. "Ringrazio gli agenti per il grosso impegno dedicato, promosso nell'interesse di tutti e volto al ripristino della legalità" commenta l'assessore alla Polizia Locale e alle Attività Economiche Paolo Frisoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di frutta e verdura a Como: 200 casse donate ad associazioni benefiche

QuiComo è in caricamento