Cronaca

Mario Molteni è vivo e lotta da casa: "Immobili comunali, persi 800mila euro"

Mario Molteni è vivo, viva Mario Molteni. L'ex consigliere comunale della Lista per Como, appena sostituito in consiglio comunale dalla collega Roberta Marzorati dopo la celebre staffetta, torna a bussare alle porte di Palazzo Cernezzi con una...

mario-molteni-bicicletta

Mario Molteni è vivo, viva Mario Molteni. L'ex consigliere comunale della Lista per Como, appena sostituito in consiglio comunale dalla collega Roberta Marzorati dopo la celebre staffetta, torna a bussare alle porte di Palazzo Cernezzi con una delle sue tipiche analisi pungenti. Nello specifico, Molteni ha analizzato e confrontato le cifre con cui, inizialmente, vennero messi sul mercato dal Comune di Como alcuni immobili di proprietà, e il valore attuale di quelle stesse proprietà pubbliche. Una differenza facilmente ricavabile conteggiando per le strutture in questione lo sconto del 25% applicato da Palazzo Cernezzi per provare a vendere con un secondo tentativo di asta i beni rimasti senza acquirenti l'anno scorso, quando l'amministrazione esperì il primo tentativo di alienazione.

Dallo studio di Molteni si ricava che l'incasso complessivo dell'amministrazione sarà per forza di cose enormemente inferiore rispetto alle previsioni originarie. Non casualmente - e con un pizzico di chiara polemica - l'ex consigliere parla di "supersconti" e specifica che persino il minor incasso è aleatorio perché la gran parte delle vendite è tutt'altro che perfezionato e sicuro, a dispetto delle nuove cifre "scontate". "Dai supersaldi - afferma Molteni - emerge come l'incasso totale per il Comune diminuirebbe di circa 800mila euro".

Di seguito, il report-indagine realizzato dall'ex consigliere della Lista per Como.

---

Valori dei beni comunali da alienare nell'anno 2015 e confronto con valore attribuito negli anni precedenti:

Via Milano 242 (uso commerciale, non affittato) da 62.517 euro a 38.356 (-25%)

Via Milano 250 (uso commerciale, non affittato) da 88.734 euro a 66.550 (-25%)

Via Milano 252 (uso commerciale, non affittato) da 67.223 euro a 50.417 (-25%)

Piazza V Alpini/via Bellinzona 143 (farmacia-vani servizio) confermata la cifra di 372.866 euro

Piazza Tessitrice 2 (ex Palladium con annessi appartamento e box) da 513.335 euro a 385.001 (-25%)

Via De Cristoforis area scoperta da 29.068 euro a 38.758 (-25%)

Via per Brunate area scoperta da 24.681 euro a 18.511 (-25%)

Via Milano 258 (uso commerciale) da 126.378 euro a 94.783 (-25%)

Via Binda 10 (ex scuola) da 1.729.830 euro a 1.170.000 (-32%)

Via per Brunate 30 (ex scuola di Garzola) confermato valore di 654.511 euro

Via Conciliazione 69/71/73 (farmacia con alloggio e box) confermato valore di 333.726 euro

Via Borgovico (13 posti auto) confermato valore di 390.000 euro

TOTALE INCASSI PREVISTI: da 4.233.389 euro, 3.627.950 (2015)

DIFFERENZA: -795.448 euro (-18%)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mario Molteni è vivo e lotta da casa: "Immobili comunali, persi 800mila euro"

QuiComo è in caricamento