Cronaca Mariano Comense

In manette l'uomo ubriaco che fuori dal locale si rotolava per terra e insultava i carabinieri

Notte movimentata a Mariano Comense

Serata movimentata lo scorso 13 febbraio a Mariano Comense. Un uomo di 56 anni, italiano e residente in zona, era in una sala Slot quando, intorno a mezzanotte e mezza ha cominciato a "dare di matto" in evidente stato di ebrezza. Quando le due pattuglie dei carabinieri sono arrivate in via Como sono stati gli addetti della sicurezza della sala Slot a segnalare quello che stava accadendo all'interno. La vista dei militari dell'Arma non ha placato i bollenti spiriti del 56enne che ha continuato a insultare e minacciare gli stessi carabinieri intervenuti che sono riusciti a portarlo fuori dal locale. A questo punto l'uomo ha cominciato a spintonare chiunque gli si avvicinasse, a buttarsi a terra e a rotolarsi e a prendere a male parole le forze dell'ordine intervenute. I militari hanno dovuto ammanettare il 56enne e lo hanno portato in caserma dove è stato denunciato in stato di libertà per violenza e minaccia ad un pubblico ufficiale, resistenza ad un pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale.

L'uomo era già noto alle forze dell'ordine per precedenti sempre legati all'abuso di alcol. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette l'uomo ubriaco che fuori dal locale si rotolava per terra e insultava i carabinieri
QuiComo è in caricamento