Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Mariano Comense, fugge con ostaggio dopo tentata rapina in banca

In tre questa mattina alle 8.40 hanno tentato di rapinare la banca del Credito Valtellinese di Mariano Comense armati di pistole calibro 9 e travestiti con barba finta e parrucche. La rapina è stata sventata dall'arrivo dei Carabinieri di Cantù...

In tre questa mattina alle 8.40 hanno tentato di rapinare la banca del Credito Valtellinese di Mariano Comense armati di pistole calibro 9 e travestiti con barba finta e parrucche. La rapina è stata sventata dall'arrivo dei Carabinieri di Cantù, ma le cose sono degenrate e si è sfiorata la tragedia. Infatti, mentre due dei tre malviventi sono stati immobilizzati e arrestati (si tratta di Luigi Quattrocchi e Vincenzo Buoninconti), il terzo ha preso in ostaggio un dipendente e facendosi scudo con lui, puntandogli la pistola al volto, è riuscito a guadagnare la via di fuga. E' salito a bordo di un'auto (Ford Focus) con l'ostaggio e si è dileguato. L'ostaggio è stato poi rilasciato poche centnaia di metri dopo, in via Isonzo sempre a Mariano Comense. i carabinsieri per non mettere in pericolo la vita dell'ostaggio hanno seguito a debita distanza il sequestratore ma senza intervenire. Nulla è stato sottratto dalla banca. Adesso continuano le ricerche del fuggitivo, mentre Quattrocchi e Buoninconti sono stati portati al carcere Bassone. Quattrocchi, nato nel 1959 a Cusano Milanino, risulta essere disoccupatro pregiudicato, mentre Buoninconti, classe 1964, è disoccupato incensurato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariano Comense, fugge con ostaggio dopo tentata rapina in banca

QuiComo è in caricamento