Cronaca

Malpensa, passeggero nasconde tra gli effetti personali più di 164mila euro. Ne aveva dichiarati 600

Stava partendo dall'Italia al Belgio e aveva nascosto i soldi nei bagagli già imbarcati in stiva

Credeva di riuscire a far passare tutti quei soldi senza dichiararli ma il suo atteggiamento teso e nervoso ha insospettito gli agenti della guardia di Fiinanza della dogana di Malpensa.

Oltre 164.000 euro sono stati intercettati nel corso di una operazione di contrasto all’esportazione illecita di capitali verso l’estero.

Questo il risultato del controllo effettuato dai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli e i militari del Gruppo Malpensa della Guardia di Finanza, nei confronti di un passeggero Gambiano residente in Spagna, mentre era in procinto di partire per Banjul (Gambia) via Bruxelles (Belgio).
L'uomo, fermato presso il salone partenze Schengen, dichiarava con risposte evasive e sospette di avere con sé soltanto 600 euro.

Il controllo ulteriore e esteso ai numerosi bagagli da stiva già imbarcati, ha permesso di rinvenire somme totali per complessivi € 164.510 tutte suddivise all’interno di svariate mazzette di carta chiuse con nastro adesivo, occultate tra gli effetti personali.

Si è proceduto, quindi al sequestro amministrativo di € 77.255, pari al cinquanta per cento delle somme eccedenti i 10.000 euro non dichiarati.
L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Guardia di Finanza assicurano massimo presidio nel contrasto dei fenomeni illeciti transfrontalieri, a tutela degli interessi dell’Erario.

VALUTA2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensa, passeggero nasconde tra gli effetti personali più di 164mila euro. Ne aveva dichiarati 600

QuiComo è in caricamento