menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lurate Caccivio: due arresti per spaccio ed estorsione

Incredibili le truffe inventate per ottenere denaro

I carabinieri di Lurate Caccivio, della Compagnia di Cantù, hanno arrestato per spaccio ed estorsione, su ordine del Tribunale di Como, S.G., 37enne italiano, e per spaccio R.T., connazionale di 23 anni, entrambi residenti nel comune.

L’attività è partita a novembre e ha mostrato come i due fossero dediti allo smercio di cocaina e hashish nella fascia di confine della provincia di Como, in particolare nell’area boschiva conosciuta come “il castello”, ma anche a casa del 37enne.

Sempre quest’ultimo avrebbe inoltre, in più occasioni, compiuto diverse estorsioni dei confronti di un altro residente della provincia di Como. Ne aveva inventate di tutti ci colori per ottenere denaro: per esempio chiedeva 50, 80 o 100 euro alla vittima per pagare spese legali per un terzo, inesistente, individuo, i cui parenti sarebbero stati disposti a vendicarsi verso la vittima se non avesse pagato.

Nel corso dell’indagine i carabinieri hanno potuto documentare 58 cessioni di droga a circa 15 consumatori.

I due spacciatori sono ora al Bassone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento