Lomazzo, fermato mentre trasporta cuccioli di dubbia provenienza

L'uomo ha violato le norme di tutela e benessere degli animali. Trasportava cagnolini e gattini

TRasportava 10 cuccioli senza rispettare le norme sulla tutela e benessere degli animali. L'uomo è stato fermato a Lomazzo dalla polizia stradale della Questura di Como lo scorso 17 novembre. Gli agenti hanno accertato che l'uomo aveva intrapreso un viaggio senza sosta per oltre 8 ore e che i certificati della sanificazione non erano debitamente compilati. Inoltre, l'uomo non ha saputo fornire documentazione adeguata sulla provenienza dei piccoli cani e gatti che trasportava, quindi è stato richiesto al dipartimento veterinario dell'Ats Insubria di custodire gli animali nella propria struttura di via Stazzi a Como in attesa di ulteriori approfondimenti. Nel frattempo l'uomo è stato multato per violazione delle norme sul trasporto e sulla tutela degli animali con sanzioni complessive di 2.300 euro.
Nel proprio veicolo l'uomo trasportava 10 cuccioli: un cane pastore australiano femmina; un cane Shar Pei maschio; un cane Spitz tedesco maschio; un cane chihuahua maschio; 3 cani meticci femmine; tre gatti (un maschio ed due femmine) di razza Canadian Jphynix.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento