rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Lavoro in nero, maxi controlli in tutta la provincia di Como in pizzerie e aziende: sospese 3 attività

I controlli tra Como, Cantù, Erba e Mariano Comense

Le fiamme gialle lariane nei giorni scorsi hanno effettuato controlli tra Como città e provincia e scoperto 7 lavoratori in nero e 3 irregolari. 

I finanzieri di Erba hanno svolto i controlli a Cantù, Erba e Mariano Comense e i lavoratori risultati in nero, 7 in totale, erano quattro di origine italiana impiegati in due pizzerie, uno di origine pakistana e due di origine cinese, impiegati in un’azienda di produzione di componentistica meccanica. Uno dei 2 lavoratori cinesi era anche privo di regolare permesso di soggiorno ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Il suo datore di lavoro, anche lui cinese, è stato denunciato per aver impiegato un soggetto irregolare sul territorio nazionale. Le tre attività sono state poi sospese perché più del 10 per cento dei lavoratori presenti era impiegato in maniera non regolare. Questo provvedimento sarà revocato quando il datore di lavoro avrà sanato le posizioni lavorative e pagato le sanzioni previste. 
I controlli sono continuati anche a Como, dove i militari del Gruppo, hanno individuato in diverse attività di ristorazione, 3 lavoratori irregolari di origini pakistane.

Dall’inizio dell’anno il Gruppo Como ha scoperto in totale 100 lavoratori in nero, mentre la compagnia di Erba ne ha scoperti 29.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro in nero, maxi controlli in tutta la provincia di Como in pizzerie e aziende: sospese 3 attività

QuiComo è in caricamento