Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Incrocio pericoloso a Villa Olmo: "Il progetto per la sicurezza giace in un cassetto"

Esiste un incrocio a Como dove ogni anno succedono numerosi incidenti. Il più delle volte si tratta di banali tamponamenti, senza feriti. Altre volte, invece, a farne le spese è qualche motociclista e le ferite non sono così lievi. Tali incidenti...

Esiste un incrocio a Como dove ogni anno succedono numerosi incidenti. Il più delle volte si tratta di banali tamponamenti, senza feriti. Altre volte, invece, a farne le spese è qualche motociclista e le ferite non sono così lievi. Tali incidenti accadono nonostante le regole delle precedenze siano chiare. Insomma, a sbagliare è questo o quell'automobilista (o motociclista). Ma secondo Mario Molteni, consigliere comunale di opposizione di Lista Per Como, esiste un progetto per la messa in sicurezza di quell'incrocio, tra via Bellinzona e via per Cernobbio, vicino al parco di Villa Olmo. Tale progetto però giacerebbe in un cassetto.

"E' stato redatto dal dirigente del settore Viabilità del Comune di Como - ha raccontato Molteni - per dare maggiore sicurezza all'incrocio, ma giace ormai da tempo nei cassetti dell'amministrazione comunale. Non è una rotonda, semplicemente verrebbe impedita la svolta verso via per Cernobbio ai veicoli che scendono da Monte Olimpino. Questi ultimi sarebbero costretti a proseguire verso il centro città ma, grazie ad un allungamento dello spartitraffico e ad una corsia ad hoc, potrebbero invertire in senso di marcia nei pressi dell'ostello. Credo varrebbe la pena di sperimentare - ha aggiunto Molteni - Questa è una priorità viabilistica, è necessario muoversi al più presto. E non vengano a dirci che mancano i soldi, è una questione di scelte. Ricordo a tutti - ha concluso il consigliere comunale - che a bilancio sono stati messi 450mila euro per la sistemazione di alcune piazze della ZTL ma ritengo che parte di questa somma debba essere indirizzata all'incrocio di Villa Olmo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incrocio pericoloso a Villa Olmo: "Il progetto per la sicurezza giace in un cassetto"

QuiComo è in caricamento