Cronaca

Guardia di Finanza al Casinò di Campione d'Italia

Decine di uomini della guardia di finanza e dello Scico di Roma (reparto delle Fiamme Gialle che indaga sul crimine organizzato) hanno effettuato un'ispezione negli uffici del Casinò di Campione d'Italia questa mattina. La casa da gioco è rimasta...

Decine di uomini della guardia di finanza e dello Scico di Roma (reparto delle Fiamme Gialle che indaga sul crimine organizzato) hanno effettuato un'ispezione negli uffici del Casinò di Campione d'Italia questa mattina. La casa da gioco è rimasta chiusa fino alle 14.30 come segnalato su numerosi cartelli affissi agli ingressi del casinò. Il motivo dell'ispezione della finanza è legato con ogni probabilità a un'inchiesta su riciclaggio di denaro che si ipotizza essere provento della criminalità organizzata. Secondo quanto riportato dal sito de La Provincia di Como l'inchiesta sarebbe partita da un'indagine dell'antimafia di Cagliari.

I finanzieri hanno perquisito anche due abitazioni di due dipendenti del casinò. Secondo quanto dichiarato a Ticinonline.ch dal sindaco di Campione d'Italia, Maria Piccaluga, si tratterebbe di "dipendenti addetti al controllo e alla registrazione dei clienti".

Oltre al riciclaggio i reati ipotizzati sarebbero anche quelli di associazione per delinquere e peculato, cioè l'appropriazione indebita da parte di incaricati pubblici o pubblici ufficiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza al Casinò di Campione d'Italia

QuiComo è in caricamento