Cronaca

Griglie d'acciaio sfondate davanti alla stadio. "E' stato un mezzo di Aprica"

Singolare episodio, nelle ore scorse, in via Sinigaglia. Esattamente davanti alla monumentale facciata delo stadio, sono apparsi vistosi nastri bianchi e rossi tirati da un paletto all'altro per delimitare tutta la superficie occupata dalle...

dav-240

Singolare episodio, nelle ore scorse, in via Sinigaglia. Esattamente davanti alla monumentale facciata delo stadio, sono apparsi vistosi nastri bianchi e rossi tirati da un paletto all'altro per delimitare tutta la superficie occupata dalle griglie in acciaio che raccolgono l'acqua meteorica. Avvicinandosi, non era difficile capire il perché: le grigli erano letteralmente sfondate e piegate in più punti, evidentemente da qualche cosa di pesantissimo. Per lunghe ore, però, non si è riusciti a capire cosa avesse avuto la forza di provocare un simile danno, peraltro su strutture progettate proprio per essere posate sulle strade e dunque decisamente resistenti. Soltanto nel tardo pomeriggio di ieri, non senza un pizzico di sorpresa, il Comune di Como è riuscito a risalire alla causa: "Il danneggiamento è legato al passaggio sopra le griglie di un mezzo di Aprica (la società della raccolta rifiuti, ndr). A cura della stessa società è previsto il ripristino". Difficile capire come mai un mezzo - evidentemente di quelli pesantissimi - di Aprica sia finità lì, ma comunque il (piccolo) mistero è stato risolto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Griglie d'acciaio sfondate davanti alla stadio. "E' stato un mezzo di Aprica"

QuiComo è in caricamento