Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Furto in Comune, il bilancio: 30 uffici forzati, 4 macchine fotografiche e 2 cellulari rubati

A fine giornata il Comune di Como ha quantificato definitivamente l'esito del raid dei ladri nella notte tra martedì e mercoledì sera. In totale, sono state forzate le porte di trenta uffici e rubati un computer portatile, 2 cellulari e 4 macchine...

Furto in Comune, il bilancio: 30 uffici forzati, 4 macchine fotografiche e 2 cellulari rubati

A fine giornata il Comune di Como ha quantificato definitivamente l'esito del raid dei ladri nella notte tra martedì e mercoledì sera. In totale, sono state forzate le porte di trenta uffici e rubati un computer portatile, 2 cellulari e 4 macchine fotografiche. I malviventi sono entrati nell'ufficio del capo di gabinetto e del sindaco, quindi negli uffici della segreteria generale, in quelli del personale e da qui sono passati nella palazzina dove si trovano gli uffici del settore Reti e Strade (dove sono depositati anche i documenti sul cantiere del lungolago) e dell'Edilizia Pubblica, palazzina che collega il vecchio con il nuovo edificio.

Nessuna effrazione è stata riscontrata all'ufficio dove si sono svolti in questi giorni gli incontri con gli ispettori dell'Autorità Anticorruzione (che proprio oggi ha terminato l'ispezione e ha fatto ritorno a Roma). Nessun documento, inoltre, sembra essere stato toccato. A dare l'allarme sono stati gli addetti dell'impresa di pulizie alle 5.30 di questa mattina. Le indagini sono affidate ai Carabinieri che per tutta la mattina, insieme alla Polizia Locale, hanno effettuato i rilievi del caso in tutti gli uffici forzati. Al personale specializzato del comando provinciale dei Carabinieri di Como, il compito di rilevare e verificare le impronte digitali come già riferito stamane. La denuncia è stata presentata direttamente dal sindaco, in quanto rappresentante legale dell'ente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in Comune, il bilancio: 30 uffici forzati, 4 macchine fotografiche e 2 cellulari rubati

QuiComo è in caricamento