Como, tenta furto alle quattro di notte in un'abitazione di piazza Duomo: arrestato

Una volta scoperto dagli agenti ha tentato invano di nascondersi

Ieri, 17 marzo 2020, le volanti della Questura di Como nella loro costante attività di controllo del territorio, hanno effettuato due arresti per furto aggravato. Si tratta di episodi differenti. 

Il primo arresto è avvenuto alle 4 del mattino. In prossimità di piazza Duomo è stata notata una persona intenta ad accedere ad una abitazione privata. Gli agenti hanno notato subito sul posto una serie di oggetti usati dal malvivente per potersi arrampicare e hanno sentito dei rumori provenienti dal cortile dell'abitazione.

I polizziotti sono quindi entrati nel magazzino collocato proprio in quel cortile e hanno visto un uomo che tentava, invano, di nascondersi. Si tratta di D.E., classe 1980, bosniaco e non regolare sul territorio italiano. Dopo le formalità D.E. è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura. Il processo per direttissima ha visto convalidare l'arresto ed è stata disposta la misura cautelare del divieto di permanenza nella regione Lombardia. 

La giornata di ieri aveva già visto all'opera un altro ladro intorno alle ore 17. Gli agenti sono intervenuti all'Esselunga di piazza ex Fisac. Qui B.B, cittadino senegalese richiedente asilo (con molti precedenti di furto alle spalle) aveva rubato bevande alcoliche per un totale di circa 150 euro. L'uomo classe 1999, teneva la refurtiva nascosta sotto il giubbotto, ma è stato subito individuato e controllato dagli agenti che lo hanno condotto in Questura dove è stato processato per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento