Cronaca

Fermi contro la teoria gender: "Deriva sociale e morale, preserviamo la famiglia naturale"

Forza Italia lancia a Como e provincia la "guerra" a quella che il partito definisce la teoria del gender. Ad annunciarlo, è direttamente il coordinatore provinciale e sottosegretario in Regione, Alessandro Fermi, che ha diffuso una mozione a...

Pulizia del lago, il Lario si incendia. Fermi e Lusardi a Livio: "Finora ha dormito"

Forza Italia lancia a Como e provincia la "guerra" a quella che il partito definisce la teoria del gender. Ad annunciarlo, è direttamente il coordinatore provinciale e sottosegretario in Regione, Alessandro Fermi, che ha diffuso una mozione a tutti i consiglieri comunali forzisti "e di area liberale e moderata" per impegnare le rispettive giunte "ad opporsi, per quanto di competenza e di possibilità, a che negli istituti scolastici comunali sia insegnata la teoria del gender e che venga anzi rispettato il ruolo della famiglia naturale nell'educazione all'affettività e alla sessualità".

Oltre alla mozione da presentare nei consigli comunali comaschi - che trovate allegata in forma integrale in fondo all'articolo - Fermi ha scritto anche una lettera di presentazione dell'iniziativa per contrastare "una pericolosa deriva sociale e morale che non possiamo accettare".

"Non possiamo restare inerti di fronte a quella che potremmo definire una vera e propria emergenza educativa, in particolare per quanto riguarda le tematiche dell'affettività e della sessualità - continua il coordinatore provinciale di Forza Italia - Attualmente i progetti educativi in questo ambito vengono spesso presentati richiamando l'esigenza di lottare contro la discriminazione, ma questo concetto molto spesso troppo generico rischia di nascondere il reale intento che è quello di negare la naturale differenza sessuale tra uomo e donna, l'equiparazione di ogni forma di unione e di famiglia e la giustificazione e normalizzazione di quasi ogni comportamento sessuale".

"Il nostro scopo - conclude il coordinatore di Forza Italia - è, pur garantendo la libertà di espressione e la tutela delle minoranze, di preservare l'unicità della famiglia naturale formata dall'unione tra uomo e donna e il diritto del bambino ad avere un padre ed una madre".

Cliccando qui, il testo integrale della mozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermi contro la teoria gender: "Deriva sociale e morale, preserviamo la famiglia naturale"

QuiComo è in caricamento