rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Cermenate / Via Lavezzari

Cermenate, un'intera famiglia all'ospedale per il monossido di carbonio

Soccorsi i genitori e i due figli: avevano acceso un braciere per scaldarsi

Dramma sforato nella notte a Cermenate dove una famiglias residente in via Lavezzari è stata soccorsa intorno alle 4 dell'11 novembre 2021 a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio. Nella camera da letto era stato acceso un braciere artigianale per scaldarsi. Dal braciere si è sprigionato il gas temiobile gas incolore e inodore che ha provocato il malore che ha colpito sia i due figli che i due genitori. I ragazzi sono stati portati all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia mentre il padre e la madre sono stati ricoverati all'ospedale di Cantù.
Sul posto oltre ai soccorritori del 118 sono intervenuti i vigili del fuoco per accertarsi che non ci fossero ulteriori rischi per l'incolumità delle persone e per mettere in sicurezza gli ambienti della casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cermenate, un'intera famiglia all'ospedale per il monossido di carbonio

QuiComo è in caricamento