Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Droga vicino al liceo Giovio: arrestati padre e figlio

Arrestati a Como un uomo di 49 anni e suo figlio di 16 per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Sono le 7.50 di sabato mattina quando una pattuglia della polizia della Questura di Como nota tre giovani in via Salardi, vicino al...

sequestro-polizia-droga-cicche

Arrestati a Como un uomo di 49 anni e suo figlio di 16 per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Sono le 7.50 di sabato mattina quando una pattuglia della polizia della Questura di Como nota tre giovani in via Salardi, vicino al Liceo Scientifico Paolo Giovio. Uno dei tre cerca di allontanarsi ma viene fermato e portato insieme agli amici in Questura dove viene perquisito dagli agenti che lo trovano in possesso di quasi 20 grammi di marijuana e 110 euro di cui non sa spiegarne la provenienza. Scatta allora la perquisizione nell'abitazione del giovane (S.S. le su iniziali, 16 anni) con l'intervento della Squadra Mobile e dell'unità cinofila della Guardia di Finanza. Mentre attendono che i genitori del ragazzo aprano la porta i poliziotti sentono rumori concitati provenire dall'appartamento. Decidono allora di presidiare l'uscita che dal condominio porta ai box. Soprendono il padre del ragazzo mentre butta alcuni sacchetti nei cesti della spazzatura del palazzo. In quei sacchetti viene trovato quasi mezzo chilo di droga (434 grammi per la precisione) avvolta in palline di cellophane.

Nell'auto del padre del ragazzo gli agenti trovano, grazie al fiuto dei cani, una cartelletta di tessuto con con 1.630 euro mentre in un portafogli che si trovava in uno dei punti segnalati dai cani trovano altri 2.495. Padre e figlio sono stati arrestati in flagranza di reato per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga vicino al liceo Giovio: arrestati padre e figlio

QuiComo è in caricamento