Cronaca

Donne di bella presenza, in realtà ladre: 2 furti in centro storico

Furto in due boutique di via Muralto. Ieri pomeriggio intorno alle 17.30 due signore distinte e di bella presenza hanno rubato in due negozi situati nella via del centro storico. Le donne in realtà hanno visitato tre esercizi commerciali riuscendo...

furti in via Muralto

Furto in due boutique di via Muralto. Ieri pomeriggio intorno alle 17.30 due signore distinte e di bella presenza hanno rubato in due negozi situati nella via del centro storico. Le donne in realtà hanno visitato tre esercizi commerciali riuscendo a portare a termine il furto in due di essi: da una parte hanno sottratto un paio di pantaloni, dall'altra un portafogli con 200 euro oltre a documenti e oggetti di valore affettivo.

I negozi "visitati" sono il DPV, Solo Donna e il Carpe Diem tutti e tre con vetrine in via Muralto. La tecnica è stata la stessa: mentre una delle finte clienti distraeva il titolare, l'altra arraffava quello che riusciva, poi entrambe si sono dileguate. I titolari dei negozi sono davvero esasperati per questa situazione perché affermano che ormai il centro storico è diventato un luogo poco sicuro, tra mendicanti e gente ubriaca anche durante il giorno e la sera quando si chiude la serranda si ha paura di raggiungere la macchina o l'abitazione.

Le due ladre che sembravano provenire dall'Est Europa, ben vestite, sono entrate facendo finta di essere interessate all'abbigliamento esposto, ma era evidentemente un gioco di squadra perché addirittura una delle due sarebbe riuscita a infilare le mani nella borsa a una delle titolari e sottrarle il portafogli. I commercianti si appellano alle forze dell'ordine e al Comune di Como chiedendo più attenzione e maggiori controlli.

Intanto, proprio questa mattina intorno alle ore 11:30 sono state fermate due donne sospettate di essere borseggiatrici. A segnalare la sospetta presenza delle due signore è stata un'operatrice commerciale del mercato che si è rivolta a un vigile in quel momento presente tra le bancarelle. Le due donne, cittadine bulgare di 38 e 25 anni, sono state bloccate e identificate. hanno esibito documenti che sono stati analizzati per verificarne l'autenticità. Successivamente sono state accompagnate in Questura dove è emerso che la più giovane era già stata protagonista di un "furto con destrezza" nel 2012. Sono in corso le indagini, con raccolte di testimonianze e confronti, al fine di accertare eventuali collegamenti con episodi che si sono verificati negli ultimi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne di bella presenza, in realtà ladre: 2 furti in centro storico

QuiComo è in caricamento