Cronaca

Tragedia in Ticino, donna di Cadorago morta annegata nel fiume in Valle Verzasca

La vittima è una 43enne

Repertorio (foto © Gemme_MilanoToday)

E' stata trascinata dalla corrente del fiume Verzasca, in Canton Ticino: soccorsa è stata portata in ospedale in gravissime condizioni ma non ce l'ha fatta. Una donna di 43 anni, italiana, è morta nella notte tra martedì 14 e mercoledì 15 agosto 2018 per annegamento. La donna, secondo quanto riporta la Provincia online del 15 agosto, risiederebbe a Cadorago.

L'allarme era scattato alla vigilia di Ferragosto poco prima delle 13 a Lavertezzo, in zona Aquino (a monte del ponte romano). Stando a una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta della polizia cantonale ticinese dovrà stabilire, la donna è stata trascinata a valle dalla corrente. A lanciare l'allarme sono stati i famigliari: la 43enne è stata recuperata dal fiume da alcune persone che si trovavano nei pressi del ponte romano. Oltre agli agenti della Polizia cantonale e dell'intercomunale di Gordola, sono intervenuti il Gruppo sub Verzasca, i pompieri di Locarno, i soccorritori del SALVA e della REGA che hanno eseguito le manovre di rianimazione per poi trasportare la donna all'ospedale in elicottero. Le condizioni della donna sono apparse subito gravi. Nella notte il decesso, comunicato dalla Polizia cantonale.

Solo pochi giorni prima, domenica 5 agosto 2018, un'altra tragedia, questa volta nel lago di Como. Nelle acque davanti a Nesso aveva perso la vita un sub durante un'immersione: la vittima è Ettore Salvadè di Veleso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Ticino, donna di Cadorago morta annegata nel fiume in Valle Verzasca

QuiComo è in caricamento