Omicidio Molteni: la moglie Daniela Rho condannata a 20 anni

Chiesto l'ergastolo per il suo ex amante

Daniela Rho, moglie di Alfio Molteni, architetto ucciso il 14 ottobre 2015 davanti alla sua casa di Carugo, è stata condannata a vent'anni di carcere. E' questa la sentenza arrivata dell'udienza preliminare del processo con rito abbreviato. Per Giuseppe De Martino, invece, la pena è di 14 anni e 8 mesi per avere materialmente partecipato all'agguato in cui ha perso la vita Molteni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Rho ha beneficiato dello sconto di un terzo della pena per avere scelto il rito abbreviato, mentre per il suo ex amante, Alberto Brivio, il pubblico ministero Pasquale Addesso ha chiesto l'ergastolo nel processo in Corte d'Assise. Stessa pena richiesta per Vincenzo Scovazzo, accusato di essere uno dei due killer che uccisero a colpi di pistola Alfio Vittorio Molteni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento