rotate-mobile
Cronaca Rebbio / Via Pasquale Paoli

Como via Paoli, sequestrati 53 chili di fuochi d'artificio e petardi

Tutto è cominciato da un minorenne che sparava petardi in strada

La segnalazione è arrivata alla polizia di Stato di Como a causa di alcuni ragazzini che sparavano petardi in strada, dando fastidio ai residenti di via Paoli. Qui gli agenti delle volanti hanno trovato un 12enne con tre confezioni di petardi. In presenza dei suoi genitori ha detto di averli comperati e ha mostrato lo scontrino (regolare). 

I poliziotti hanno identificato il gestore del negozio, un uomo cinese classe ’67, che è risultato essere la persona che aveva venduto al 12enne i petardi che sono vietati ai minorenni. L'uomo è stato denunciato per il reato di vendita di fuochi pirotecnici ai minori di anni 18.

Il giorno dopo, il personale della divisione amministrativa e sociale della polizia di Stato, in vista del capodanno, ha organizzato un controllo più accurato del negozio.

Nel locale non erano rispettate le normative in materia di conservazione, esposizione e commercializzazione dei fuochi pirotecnici. Infatti, una parte del materiale era esposto su alcuni scaffali direttamente a contatto con altra merce infiammabile come carta, indumenti e, addirittura, bombolette altamente infiammabili contenenti gas antighiaccio, che riportavano il contrassegno di pericolo per la presenza di sostanze combustibili. 

Il materiale è stato sequestrato. Il peso lordo dei 5 colli, corrisponde a 53 kg lordi, mentre il peso netto è di 10,608 kg.

Al termine dell’attività e degli accertamenti il gestore e il legale rappresentante del negozio, anche lui cinese classe ’69, sono stati indagati in stato di libertà in concorso tra loro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como via Paoli, sequestrati 53 chili di fuochi d'artificio e petardi

QuiComo è in caricamento