rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Como Borghi / Via Solone Ambrosoli

L'uomo con la finta divisa della polizia che paga il benzinaio con banconote false: arrestato a Como

Si tratta di un 35enne di Cantù: in casa aveva altri 21mila euro in banconote false

Aveva fatto il pieno alla sua Audi A6 nera al distributore Agip di via Ambrosoli a Como pagando con banconote da 20 euro. Il gestore appena presi in mano i soldi si è accorto che qualcosa non andava e che potevano essere falsi e ha chiamato il 112 per chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Sul posto sono arrivati quindi gli agenti delle volanti della polizia di stato di Como che hanno identificato il conducente dell'Audi. Si tratta di un 35enne canturino, con alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio, alcuni dei quali specifici per lo smercio di banconote false. L'uomo ha ammesso le proprie responsabilità e, da una prima perquisizione direttamente sul posto, sia sulla sua persona che nell’auto, sono state ritrovate altre banconote false, con tagli da 100 e 20 euro, per un totale di quasi 3 mila euro.

La falsa divisa 

Gli agenti si sono poi spostati nell’abitazione di Cantù dove hanno rinvenuto e sequestrato altre banconote false degli stessi tagli, per un totale di oltre 21 mila euro, oltre a denaro contante "genuino" per un importo di quasi mille euro, telefoni cellulari e carte di credito. È stata anche trovata, in un armadio, una divisa della polizia di stato, verosimilmente utilizzata per compiere delle truffe, dati i precedenti specifici anche per questo tipo di reato.

Tutto questo materiale è stato sequestrato e verrà analizzato dagli investigatori per riuscire a delineare l’origine del traffico di così tante banconote false. Il 35enne canturino è stato così arrestato e trasportato al Bassone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo con la finta divisa della polizia che paga il benzinaio con banconote false: arrestato a Como

QuiComo è in caricamento