Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Como, pestato fuori dalla discoteca CFC per aver detto "pischello"

Un'altra rissa fuori dalla discoteca CFC di Como, in via Sant'Abbondio: il litigio è avvenuto poco prima delle 4 del mattino di sabato. Le botte sono scattate tra un giovane di 28 anni e un ragazzo di 19. Ad avere la peggio è stato il 28enne...

Un'altra rissa fuori dalla discoteca CFC di Como, in via Sant'Abbondio: il litigio è avvenuto poco prima delle 4 del mattino di sabato. Le botte sono scattate tra un giovane di 28 anni e un ragazzo di 19. Ad avere la peggio è stato il 28enne. Motivo della lite è stata la parola "pischello" che il ragazzo più grande ha rivolto verso quello più piccolo. Il 19enne l'ha presa molto male e ha pensato di vendicarsi. E' scoppiata subito una zuffa. Il ragazzo di 28 anni è stato colpito d è finito a terra. Per lui lesioni e ferite non gravi ma che hanno costretto i suoi amici a chiedere l'intervento del 118. Sul posto è giunta l'ambulanza e la polizia. Il ragazzo di 19 anni nel frattempo si era allontanato, ma alcuni testimoni sono riusciti a prendere il numero di targa della sua auto e così è stato presto rintracciato: è residente in città. Il 28enne è stato portato in ospedale ma come detto non ha nulla di grave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, pestato fuori dalla discoteca CFC per aver detto "pischello"

QuiComo è in caricamento