Cronaca Largo Giacomo Leopardi

Como Lago, lancia i sassi contro i passeggeri poi aggredisce il capotreno

Arrestato un uomo di 30 anni ubriaco

Nella serata del 13 luglio 2020 gli agenti della squadra volanti della Questura di Como hanno arrestato un 30enne tunisino ubriaco. L'uomo ha iniziato a lanciare sassi contro alcune persone che erano in attesa di salire a bordo di un convoglio diretto a Milano. Il capotreno, anche lui in attesa di prendere servizio sul convoglio, è intervenuto per fare desistere l'uomo  che era in evidente stato di alterazione psicofisica, probabilmente a causa dell'abuso di alcol. Il 30enne tunisino si è, dunque, scagliato contro il capotreno e lo ha inseguito dentro in un negozio. Il dipendente di Trenord ha chiesto al negoziante di allertare le forze dell'ordine. Nel frattempo l'aggressore aveva anche rubato un paio di occhiali in vendita nello stesso negozio.
Nel giro di pochissimi minuti sono arrivati i poliziotti che hanno arrestato l'uomo con le accuse di resistenza, oltraggio, lesioni e furto aggravato. Si è scoperto che ha numerosi precedenti penali per furto, rapina, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e reati inerenti gli stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como Lago, lancia i sassi contro i passeggeri poi aggredisce il capotreno

QuiComo è in caricamento