rotate-mobile
Cronaca Como Centro / Viale Giuseppe Sinigaglia, 2

Petardo contro il furgone della Locale, identificato il tifoso del Venezia: Daspo di due anni e denuncia

In occasione della partita contro il Como allo stadio Sinigaglia

Lo scorso 3 marzo, allo Stadio Sinigaglia si è svolto l’incontro di calcio Como 1907-Venezia Football Club: per l'occasione sono stati molti i tifosi della squadra lagunare arrivati in città.  

I tifosi ospiti si sono radunati intorno alle 15.30 nell'area di sosta di via Colombo. Qui sono saliti a bordo dei bus navetta e mentre il corteo percorreva l’ultimo tratto di strada vicino allo stadio, precisamente all’incrocio di via Recchi con via Vittorio Veneto, dalla seconda navetta un tifoso ha lanciato un petardo che è caduto e scoppiato sul parabrezza di un veicolo della polizia Locale di Como: l'esplosione ha fatto sì che alcuni pezzi di plastica si proiettassero nell'area dove a pochi metri c'erano gli agenti delle forze dell'ordine. 

L’autore del gesto è rimasto ignoto solo per poche ore: è stato identificato grazie agli immediati accertamenti del personale della D.I.G.O.S. della Questura di Como, insieme agli agenti provinciali della polizia scientifica. In questo modo è stato dato un volto e un nome alla mano che si era sporta dalle portiere posteriori del bus lanciando il raudo.

Il giovane, non solo è stato denunciato presso la Procura della Repubblica di Como per i reati di danneggiamento e per lancio di materiale pericoloso, ma ha il divieto (DASPO) di tifare allo stadio la sua squadra del cuore per due anni. In più avrà l'obbligo di firma nell'ufficio di polizia più vicino alla propria residenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petardo contro il furgone della Locale, identificato il tifoso del Venezia: Daspo di due anni e denuncia

QuiComo è in caricamento