Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Como capitale delle tenebre: Duomo e Sociale restano al buio

Si dirà: non è da queste cose - o dai topi morti ai giardini a lago - che si giudica la bontà o meno di una candidatura a città capitale della cultura italiana. Sarà anche vero, ma è altrettanto certo che, dando per buono un cartellone culturale...

Como capitale delle tenebre: Duomo e Sociale restano al buio

Si dirà: non è da queste cose - o dai topi morti ai giardini a lago - che si giudica la bontà o meno di una candidatura a città capitale della cultura italiana. Sarà anche vero, ma è altrettanto certo che, dando per buono un cartellone culturale in sicura crescita a Como, con un lungolago moribondo almeno il resto dei servizi pubblici dovrebbe essere ottimale. E invece la foto che vedete in alto è eloquente. E, soprattutto, non sarebbe una rarità. Perché da almeno 3 sere consecutive, il cuore monumentale di Como, ossia quella piazza Verdi dove si "specchiano" l'uno nell'altro il Duomo, il Teatro Sociale (se ne scorge la facciata nell'immagine) e, appena al di là dei binari, la Casa del Fascio, era completamente al buio o quasi. Lampioni spenti, tenebre ad avvolgere architetture, residenze, passanti e turisti. Un quadro fosco, letteralmente. Pare, tra l'altro, anche uscendo da quel nobilissimo salotto di pietra e storia, che piazza Verdi non sia l'unica zona del capoluogo senza illuminazione pubblica. Anzi, molti altri quartieri, vie e piazze risulterebbero avvolti bel buio da lungo tempo.

Insomma, per ora Como è capitale delle tenebre. Poi, si vedrà. Per segnalazioni e foto su vie, piazze e zone di Como al buio da documentare potete scrivere alla mail redazione@comozero.it, usare le nostre pagine Facebook.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como capitale delle tenebre: Duomo e Sociale restano al buio

QuiComo è in caricamento