rotate-mobile
Cronaca

Pistole non registrate: licenza sospesa per 7 giorni a un'armeria di Como

Due i provvedimenti presi dopo un controllo della guardia di finanza

Gli agenti della polizia della Questura di Como hanno eseguito due decreti di sospensione per alcune attività svolte all'armeria Lario. 

Sospesa per 7 giorni la licenza per la detenzione e la vendita al minuto di materiale esplodente e delle licenze per la vendita al minuto di armi comuni da sparo e per la riparazione delle armi.
I due distinti provvedimenti scaturiscono da un controllo effettuato nel febbraio 2022 dalla guardia di finanza di Como che si è concluso con la denuncia all’autorità giudiziaria del titolare dell’armeria per violazioni penali, per aver omesso di trascrivere sui registri obbligatori per legge numerose armi ritrovate nel negozio e per aver detenuto ai fini della vendita, senza la licenza prevista, tessere di riconoscimento e contrassegni non vendibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistole non registrate: licenza sospesa per 7 giorni a un'armeria di Como

QuiComo è in caricamento