menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Grandate: ai domiciliari per rapina e lesioni, evade. Ma un agente fuori servizio lo riconosce in stazione

L'uomo ha anche diversi precedenti per spaccio

Gli agenti delle volanti della Polizia di Stato hanno arrestato M.M., un cittadino italiano di 33 anni, evaso dagli arresti domiciliari a cui era soggetto per rapina, minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo – con anche moltissimi precedenti legati alla droga -, allontanatosi per un permesso, non era poi rientrato a casa. Ma, per sua sfortuna, un agente delle volanti non in servizio l’ha notato alla stazione di Grandate - Breccia. A quel punto i colleghi intervenuti hanno scoperto che il 33enne era senza documenti e l’hanno portato in questura per ufficializzare il riconoscimento. L’uomo è stato quindi arresto e trattenuto nella camere di sicurezza della questura, in attesa del rito direttissimo, che si è poi concluso con la convalida dell’arresto in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tutti i segreti della città fantasma

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento