Cantù, bar chiuso per assembramenti: cliente ubriaco aggredisce gli agenti

Intervento della polizia locale sabato sera in via Rebecchino

La polizia locale di Cantù è dovuta intervenire intorno alle ore 23.20 di sabato 4 luglio 2020 presso un locale di via Rebecchino.  Due pattuglie del nucleo radiomobile sono state allertate per la presenza di un avventore molesto e in evidente stato di ubriachezza.

L'arresto

Giunti sul posto gli agenti si sono trovati davanti diverse persone in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta quasi certamente all’eccessivo uso di alcool. All’improvviso tra un gruppo di avventori è scoppiata una rissa e gli agenti sono intervenuti per isolare i più violenti. Tra loro c'era un senegalese senza fissa dimora di 31 anni particolarmente esagitato e violento. Per sfuggire all’identificazione l'uomo ha spintonato e strattonato violentemente due dei quattro agenti, cercando successivamente di colpirli con calci, gomitate e testate, di conseguenza è stato immobilizzato e tratto in arresto per poi essere condotto presso la camera di sicurezza del Comando di Polizia Locale con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, rissa, percosse (con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti di un pubblico ufficiale), ubriachezza molesta; inoltre è stato sanzionato per violazione delle norme in materia di Covid-19.

Precedenti penali

L'uomo è stato sottoposto ai rilevi foto-dattiloscopici pressola Polizia Scientifica della Questura di Como nella mattinata di domenica: dal controllo sono emersi precedenti per furto con arresto in fragranza ed ingresso irregolare sul territorio nazionale. A questi si aggiunge una precedente denuncia per resistenza a pubblico ufficiale oltre alla sanzione per ubriachezza molesta contestata sempre dalla polizia locale di Cantù nel mese di dicembre 2019.

Il processo con rito direttissimo che si è celebrato lunedì 6 luglio ha confermato lo stato d’arresto dell’extracomunitario, con detenzione di quattro mesi, pena sospesa per le attenuanti generica e commutato in 120 ore di lavori socialmente utili da svolgersi presso il Comune di Cantù nell’arco di 12 mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Locale chiuso per 5 giorni

Nel pomeriggio di domenica è stata contestata al titolare del pubblico esercizio di via Rebecchino la violazione delle norme di contenimento della diffusione del Covid-19, in relazione al mancato rispetto reiterato del divieto di assembramento, violazione che prevede la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 800 e la chiusura provvisoria di 5 giorni. L’ordine di chiusura emesso dal Comando veniva notificato nel pomeriggio di domenica, valido fino al 09 luglio 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Torna l'autocertificazione in Lombardia: con il coprifuoco servirà per circolare dalle 23 alle 5

  • Como, non vuole indossare la mascherina e si ribella ai poliziotti: arrestato in centro storico

  • Sul lago di Como come in America: apre il campo delle zucche

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Coprifuoco Lombardia: firmata ordinanza, torna l'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento