Caso paratie, dirigenti comunali a Roma: richiesta nuova documentazione

Il maxi cantiere delle paratie del lungolago di Como sotto la lente d'ingrandimento dell'Anticorruzione. Oggi a Roma sono stati ascoltati i dirigenti comunali di Palazzo Cernezzi dell’avvocato Maria Antonietta Marciano, dell’ingegner Antonio Ferro...

cantiere-paratie-2

Il maxi cantiere delle paratie del lungolago di Como sotto la lente d'ingrandimento dell'Anticorruzione. Oggi a Roma sono stati ascoltati i dirigenti comunali di Palazzo Cernezzi dell’avvocato Maria Antonietta Marciano, dell’ingegner Antonio Ferro e dell’ingegner Pietro Gilardoni. Sono loro, infatti, sul versante legale e sul versante tecnico ad avere raccolto l'eredità lasciata dall'amministrazione del precedente sindaco Stefano Bruni per quanto riguarda il tristemente noto cantiere. I tre dirigenti del Comune di Como sono stati convocati per fornire alcune informazioni sul progetto del lungolago, progetto nei cui confronti l’autorità ha avviato un’attività istruttoria. Nei prossimi giorni Palazzo Cernezzi dovrà consegnare ulteriore documentazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento