Cronaca

Cantù e Carugo, due arresti per 'Ndrangheta

Due arresti a Cantù e Carugo. Anche due comaschi nella maxi operazione anti 'ndrangheta conclusa dalla Dda di Catanzaro. Il senso delle indagini sta tutto nel nome con cui le hanno battezzate gli investigatori: "Romanzo criminale". Secondo le...

Due arresti a Cantù e Carugo. Anche due comaschi nella maxi operazione anti 'ndrangheta conclusa dalla Dda di Catanzaro. Il senso delle indagini sta tutto nel nome con cui le hanno battezzate gli investigatori: "Romanzo criminale". Secondo le accuse l'ex comandante dei carabinieri di Sant'Onofrio, il maresciallo Sebastiano Cannizzaro avrebbe favorito la cosca Patania di Stefanaconi, Vibo Valentia. In queste ore è stato messo in stato di fermo insieme con altre 10 persone. Era stato sospeso nel maggio 2012, poi radiato dall'Arma in febbraio. L'operazione è stata condotta dai carabinieri Vibo Valentia su dietro indicazione della Dda di Catanzaro. Cannizzaro, è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Oltre all'ex maresciallo, finito in cella, nel penitenziario militare di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), sono stati fermati 10 presunti affiliati e fiancheggiatori della cosca Patania. Le accuse sono pesantissime: associazione mafiosa, usura, estorsione, danneggiamento, porto, detenzione e cessione di armi anche da guerra, possesso di segni distintivi contraffatti e favoreggiamento personale, commessi in concorso e con l'aggravante delle modalità mafiose. I fermati comaschi sono: T.M., 38enne residente a Carugo e R.C., 32enne di Cantù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantù e Carugo, due arresti per 'Ndrangheta

QuiComo è in caricamento