menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri Cantù (repertorio)

Carabinieri Cantù (repertorio)

Bregnano, false dichiarazioni per avere il reddito di cittadinanza: denunciate 5 persone

Fanno parte dello stesso nucleo famigliare di origine rumena regolarmente domiciliato in paese

15.000 euro, questo è stato erogato, senza averne diritto, a 5 cittadini di nazionalità rumena, B.A.M.C, classe 2001; B.E., classe 1951; B.I., classe 1978; B.J.A., classe 1996 e B.S., classe 1981, tutti domiciliati in Bregnano (CO).

I carabinieri della compagnia di Cantù  il nucleo carabinieri Ispettorato Lavoro di Como dopo una complessa e articolata indagine sono riusciti a smascerare la truffa: non avevano diritto al reddito di cittadinanza ma, con false dichiarazioni e attestazioni, hanno percepito dallo stato 15.000 euro. 

La minuziosa indagine svolta dai militari ha permesso di accertare che le 5 persone, che fanno parte di un unico nucleo familiare costituito da 13 componenti, in concorso tra loro e con un unico piano per ottenere il reddito di cittadinanza. Dal mese di luglio 2020 per mezzo di artificiose istanze e dichiarazioni false sui requisiti necessari per aggirare
la norma (ad esempio dichiarando di far parte di diversi nuclei familiari quando nella realtà non era così), in modo dunque fraudolento sono riusciti ad ottenere ingiuste erogazioni del Reddito di Cittadinanza, percependo dallo Stato circa 15.000 euro.

Per i 5 responsabili sono scattate denunce in stato di libertà e il sequestro dell’intera somma di denaro indebitamente percepita e, ovviamente, la revoca immediata del reddito di cittadinanza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento