rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Inverigo

Boschi della droga nel Comasco: vede i carabinieri e dà di matto. Arrestato operaio incensurato

Erano le 11.30 del mattino dello scorso 18 febbraio

I boschi così detti della droga sono costantemente monitorati dai carabinieri e dalle forze dell'ordine. Solo lo scorso venerdì 17 febbraio 2023 i carabinieri di Cantù partendo dalle 9 del mattino hanno controllato una vasta area, smantellando 12 bivacchi. Questo però non sembra frenare gli spacciatori e nemmeno i consumatori che anche in pieno giorno vanno a cercare di recuperare droga e sostanze stupefacenti. I controlli da parte dei carabinieri sono comunque costanti e intensi, tanto che i militari di Lurago d'Erba si trovavano di nuovo nella mattina dello scorso 18 febbraio, a Inverigo in una zona boschiva in località Carpanea.

Stavano effettuando un controllo in quell'area proprio perché nota per lo spaccio di droga e sostanze stupefacenti. Qui hanno incontrato un operaio di 44 anni, italiano e incensurato, che alla vista dei militari ha cercato di scappare, è diventato subito molto nervoso, saltando come un grillo e cominciando a spintonare i carabinieri che alla fine, data la sua ostinata resistenza nel cercare di dimenarsi, lo hanno ammanettato e arrestato per resistenza, violenza e lesioni a un pubblico ufficiale. I fatti sono avvenuti in pieno giorno alle 11.30 del mattino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boschi della droga nel Comasco: vede i carabinieri e dà di matto. Arrestato operaio incensurato

QuiComo è in caricamento