rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Via Giorgio Giulini

Si trasferisce a Como dopo aver trovato lavoro nelle consegne, ma gli rubano la bici: il disperato appello

Marco, 26 anni, spera nell'aiuto della rete: "Rischio di perdere il lavoro"

Ha alluchettato la sua bicicletta, del valore di svariate migliaia di euro, alla rastrelliera situata all'interno del cortile dove abita, in via Giulini a Como, ma all'indomani non l'ha più trovata. Il furto è avvenuto nella notte del 23 agosto 2018. Adesso Marco Vallaro, piemontese di 26 anni, è disperato e spera che la forza della rete possa aiutarlo a ritrovare la sua bicicletta.
Il problema non è solo il valore economico della bici, e nemmeno quello affettivo (visto che su quei pedali ha vissuto mille avventure). Il guaio grosso è che quella bici gli serviva per lavorare. "Infatti mi sono trasferito a Como perché sono stato assunto da un'azienda che fa consegne a domicilio - racconta Marco - e la bicicletta mi serviva proprio per lavorare. Si tratta di una Specialized del valore di alcune migliaia di euro, ho davvero bisogno di ritrovarla. Sono disposto a dare una ricompensa a chi mi aiuterà".

bici rubata vallaro (2)-2
Una cosa è certa, Marco starà molto più attento a come e dove lascerà la propria bici. Del resto non è colpa sua: si è appena trasferito a Como e non poteva immaginare di trovarsi in una delle città con il più alto numero di furti di bici. Speriamo che l'immagine pubblicata possa aiutare a ritrovare la preziosa due ruote. Se la vedete contattate pure QuiComo. Nel frattempo i carabinieri hanno raccolto la denuncia di furto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si trasferisce a Como dopo aver trovato lavoro nelle consegne, ma gli rubano la bici: il disperato appello

QuiComo è in caricamento