Cronaca Diga foranea Piero Caldirola

I danni del battello contro la diga foranea: pontili distrutti e un motoscafo affondato

Un motore bloccato la causa del naufragio. Ecco la dinamica

E' stato un guasto a un motore, quello sinistro, la probabile causa del naufragio del battello Bisbino che il 4 aprile 2018, poco prima delle 19, è andato a sbattere violentemente contro la diga foranea nel primo bacino del Lago di Como. Le operazioni di rilievo del sinistro lacuale sono state affidate alla polizia provinciale che è intervenuta sul posta con gli agenti dei nuclei lacuale e ambientale. In procura di Como è stata aperta un'inchiesta affidata al magistrato di turno Giuseppe Rose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica

Ancora da chiarire nel dettaglio la dinamica dell'incidente nautico avvenuto nel primo bacino del lago, ma secondo una prima ricostruzione della polizia provinciale sembrerebbe che il motore di sinistra del Bisbino - natante dela flotta della Navigazione Lago di Como - si sia incantato durante la cosiddetta fase di "accosto".

Il video dei soccorsi

Il battello stava attraccando al pontile 4 quando in fase di manovra il motore si bloccato in avanti. Il comandante ha chiesto immediatamente all'equipaggio di avvisare i passeggeri e di farli sedere a terra per limitare la possibilità di infortuni. Un passeggero avrebbe sottovalutato l'ordine del comandante e sarebbe rimasto in piedi, finendo poi a terra a causa dell'impatto rompendosi i polsi. Un altro passeggero si è ferito a una gamba. Entrambi sono finiti stati trasportati all'ospedale.

Pontili danneggiati

Oltre all'evidente danno causato alla diga foranea il battello prima di schiantarsi ha speronato, per non dire travolto, un pontile del porto marina 1. Alcune barche sono state gravemente danneggiate, ma al momento Como servizi urbani (società che gestisce i posti barca privati, non è ancora in grado di quantificare esattamente i costi dei danni.

Motoscafo affondato

Uno dei natanti urtati dal battello Bisbino è affondato nel corso della notte. Né i tecnici della polizia provinciale, né gli stessi proprietari del motoscafo, si erano accorti che il danno era tale da fare affondare il natante. Sono stati posizionati tutti gli accorgimenti per evitare l'inquinamento del lago dovuto a fuoriuscita di liquidi e carburante dal motoscafo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I danni del battello contro la diga foranea: pontili distrutti e un motoscafo affondato

QuiComo è in caricamento